Home About Exhibitions Artists Store Contacts


Igor Hofbauer
16/06/2017 - 30/06/2017
dal lunedì al sabato dalle 16:00 alle 20:00
Apertura straordinaria: su prenotazione: +39 339 71 89 570 (Marco)


Scarica il catalogo in formato PDF:
Download the catalogue in PDF format:

Igor Hofbauer è nato a Zagabria nel 1974. Per essere più precisi, ha trascorso tutta la sua vita a Novi Zagreb, un quartiere di grattacieli di cemento. Si tratta di una zona che, credo, si possa immaginare facilmente, visto che tutte le grandi città ne hanno una. Durante le scuole elementari ha cominciato a disegnare e vendere distintivi e poster di Snoopy e, da adolescente, ha disegnato diversi manifesti per le feste scolastiche del sabato. Di solito, in quelle occasioni, i direttori scolastici consentivano delle brevi esibizioni di punk rock e heavy metal e Igor si è buttato a disegnare i manifesti per quelle performance. Durante le scuole superiori ha disegnato manifesti per le band locali: questo tipo di lavoro era strettamente iconografico (punk, heavy metal e hardcore). Ha studiato per tre anni all’Accademia di Belle Arti di Zagabria, per poi dedicarsi completamente al disegno e alle illustrazioni. Durante i suoi studi all’Accademia, ha cominciato a studiare e suonare anche la batteria. Dopo un po’, il suo amore per la comunicazione diretta attraverso la musica e il disegno ha prevalso sulla scelta di diventare un pittore di professione e, quindi, ha lasciato l’Accademia. Da quel momento in poi, si è guadagnato da vivere con le illustrazioni, senza grandi guadagni ma facendo esattamente quello che voleva: disegnare fumetti, manifesti e libri. È stato influenzato soprattutto dalla musica e dal cinema, mentre per lungo tempo non ha considerato il mondo dei fumetti, eccezion fatta per il lavoro dei fratelli Friedman, che ama. Per quanto riguarda il cinema, ci sono tre film in particolare che lo hanno colpito talmente da portarlo a disegnare dei fumetti dopo averli visti. Si tratta di Il testamento del dottor Mabuse di Fritz Lang, di Occhi senza volto di Georges Franju e Le armonie di Werckmeister di Bela Tarr. L’influenza musicale più forte, invece, è quella della band This Heat, di cui avrebbe sempre voluto poter illustrare il suono. Igor Hofbauer è molto noto ai fan della musica alternativa, visto che il suo lavoro ha avuto un grosso impatto nella creazione di una identità visiva di molti club. I suoi lavori più importanti sono i manifesti e le pubblicità per il club Močvara a Zagabria. Ha disegnato più di cento manifesti per il club Močvara e per altri clienti e amici in Europa e negli Stati Uniti e almeno 20 copertine di album per band sia croate che straniere. Il suo lavoro è stato pubblicato in Art of Modern Rock (a cura di Paul Gruschkin e Dennis King, 2004), un libro che presenta una selezione dei migliori manifesti del rock degli ultimi cinquant’anni. Lo stile dei suoi manifesti e dei suoi disegni è immediatamente riconoscibile, perché si basa su una combinazione di tratti del fumetto americano classico, del film noir, della pop art, dell’Espressionismo tedesco e del Costruttivismo russo, sapientemente collegati dalla mano del disegnatore. Negli ultimi dieci anni, Igor ha cominciato a disegnare libri a fumetti. Le sue ispirazioni sono il suo quartiere, la musica e i suoi film preferiti. Nel 2007 la casa editrice Otompotom di Zagabria e la casa editrice portoghese Chili Com Carne hanno pubblicato il suo primo libro, Prison Stories. Nel 2009 è stato pubblicato dalla casa editrice serbo/francese Turbo Comix, il suo libro di schizzi Firma. Ha collaborato con il romanziere croato Edo Popović a diverse edizioni illustrate dei suoi libri, pubblicate in Croazia e Germania. Raggiunge un pubblico più ampio nel 2015 quando la rivista croata Globus Magazine pubblica in quattro puntate settimanali la graphic novel Crimson Lagoon, realizzata insieme allo scrittore inglese Jonathan Bousfield. Sempre nel 2015, l’incontro con la raffinata tecnica serigrafica di Enrico Fiammelli di Strane Dizioni dà vita a Grrad, una pubblicazione in formato leporello (libro a fisarmonica), realizzata in 3 colori in 300 copie numerate serigrafate e rilegate a mano. Subito dopo Hofbauer è stato invitato dal Museums Quartier di Vienna a partecipare al programma residenziale Q21; il fruttuoso risultato di questa esperienza è stato il leporello a fumetti Inspektor Gürtel, pubblicato nel 2016 sempre da Strane Dizioni di Macerata, prodotto in 6 colori e anch’esso a tiratura limitata di 300 copie numerate serigrafate e rilegate a mano. Durante la sua residenza allo Studio Azil, a Chambery in Francia, ha iniziato a disegnare il suo libro Mister Morgen, che è stato pubblicato in Francese dalla casa editrice L’Association e in Croato dalla Urk nel 2016. La pubblicazione in Inglese di Mister Morgen da parte della casa editrice Canadese Conundrum è prevista per settembre del 2017. Presto sarà pubblicata anche l’edizione Italiana. L’azione si svolge a Novi Zagreb e i personaggi principali sono gli abitanti più anziani dei condomini della zona. Le vite delle persone anziane che incontra in ascensore o nei corridoi infiammano la sua immaginazione. Non è interessato né al tema dell’apatia né alla rappresentazione del mondo reale: ciò che interessa maggiormente Igor è il mondo onirico. Nei sogni, infatti, le persone e i luoghi conosciuti vengono trasfigurati, anche se rimangono perfettamente riconoscibili per il sognatore. Il lavoro di Igor Hofbauer si sviluppa in diversi settori creativi. Ha lavorato come scenografo in diverse produzioni teatrali e per la televisione nazionale croata (HRT), dove si è occupato delle scenografie per la popolare serie tv per adolescenti Briljanteen. Ha inoltre collaborato con molte testate editoriali producendo sia illustrazioni che strisce a fumetti. Recentemente, Igor ha cominciato a lavorare al suo nuovo libro. Avrà colori completamente diversi da Mr. Morgen. Abbiamo nascosto una piccola anteprima del libro all’interno di questo volume.

Stefano Dazzi Dvořák
Igor Hofbauer was born in Zagreb in 1974. He lived his whole life in New Zagreb, to be precise. New Zagreb is a concrete skyscrapers suburb, I guess you can imagine the kind of place, since every big city has it. During Primary School he started making and selling badges and posters of Snoopy and, during his adolescence, he made several posters for Saturday school parties. On such occasions, school directors usually allowed 15 to 20 minutes of punk and heavy metal music, thus he jumped in to draw posters for that kind of performances. In High School he drew posters and photocopied themes for local bands; such works were strictly iconographical (punk, heavy metal, and hardcore). He studied at the Academy of Fine Arts in Zagreb for three years and, afterwards, he committed himself to designing and illustrating. While he was studying at the Academy, he also studied and played drums. After some time, his love of performing and drawing posters overcame his desire to build a career as a painter and, therefore, he quitted the Academy. From that moment onwards, he made his living on illustration, doing non profitable business but doing exactly what he wanted: drawing comics, posters and books. He was influenced mostly by music and films, whereas comics did not influence him for a long time, except the Friedman brother’s work, which he adored. Regarding films, there were three films that influenced him so much that he decided to draw some comics after seeing them. Fritz Lang’s Das Testament des Dr. Mabuse, Georges Franju’s Les yeux sans visage and Bela Tarr’s Werckmeister Harmonies. His biggest music influence was the band This Heat, he always wanted to draw what they sound like. Igor Hofbauer is known among many fans of alternative music, since he had a great impact on club scene’s visual identity. His most famous work are posters and flyers for the club Močvara in Zagreb. He designed more than 100 posters for the club Močvara and other customers and friends in Europe and USA and at least 20 album covers for Croatian and foreign bands, too. His work was also published in The Art of Modern Rock, a book that offers a selection of the finest rock posters in the last 50 years (Paul Gruschkin and Dennis King, 2004). The style of his posters and drawings is immediately recognisable, because it is based on a combination of classic American comics and film noir, pop art, German Expressionism, and Russian Constructivism, cleverly connected by the hand of a skilled designer. In the last decade, Igor started drawing comic books. His inspiration are his neighbourhood, Novi Zagreb, the music, and the movies that affected him. In 2007 his first comic book Prison Stories was released by the publishing house from Zagreb Otompotom and from the Portuguese publishing house Chili Com Carne. Later on, in 2009, his book of sketches Firma, was published by the French/ Serbian publisher Turbo Comix. He has collaborated with Croatian fiction writer Edo Popović on several illustrated books that were published in Croatia and Germany. Bringing Hofbauer’s comic-strip work to a wider audience was Crimson Lagoon co-scripted with Jonathan Bousfield and serialized in four parts by croatian magazine Globus in summer 2015. Always in the year 2015 the meeting with the refined silk-screening printing technology of Enrico Fiammelli from Strane Dizioni gives life to the accordion book Grrad, silkscreened at 100%, handbounded, printed in 3 colours in limited edition of 300 numbered copies. In the same year Hofbauer was invited by Museums Quartier Wien to take part to the Q21 Residence Programme; the successful result of this experience was the comic book Inspektor Gürtel, published in 2016 always by the Macerata’s publisher Strane Dizioni. This accordion book is, like the previous, is silkscreened at 100%, handbounded, printed in 6 colours in limited edition of 300 numbered copies. During his residence in Studio Azil in Chambery, France, he started drawing his comic book Mister Morgen, which was printed in French by the publisher L’Association and in Croatian by Urk in 2016. The realization of the English edition of Mister Morgen by the Canadian publisher Conundrum is scheduled for september 2017. The Italian edition will be published soon. The main scene takes place in Novi Zagreb and its characters are elder inhabitants living in block of flats. The lives of the elders, which he meets in the elevator or in the corridor, fire his imagination. He is not interested in the topic of apathy and the real world, but it is the world of dreams that fascinate him. In the world of dreams people and places known to us are completely different than in reality, yet we can identify them without difficulties. Igor Hofbauer’s work stretches across wide designs areas. As a set designer, he has worked on various theatre plays and for the Croatian National Television - HRT - where he was the author of the scenography for the popular teenage TV show Briljanteen. Recently, Igor has started working on his new book. It will have completely different colors from Mr. Morgen. We have hidden a small preview of the book inside this volume.

Stefano Dazzi Dvořák



 
Home About Exhibitions Artists Store Contacts